La farmacia dispone un buon assortimento di prodotti omeopatici, per i prodotti mancanti o non disponibili garantisce la consegna in brevissimo tempo (circa 2 ore), con la possibilità di ordinarli anche telefonicamente. (0544.422590)
 
Poiché gli omeopatici, al contrario dei farmaci chimici o vegetali, non agiscono in dipendenza di una determinata quantità di sostanze attive, bensì grazie a stimoli immateriali, hanno dei vantaggi del tutto particolari, e precisamente:
 
  • non producono effetti collaterali nocivi
  • non subentrano interazioni indesiderate con altri medicamenti, con generi voluttuari o con gli alimenti
  • non si limitano a sopprimere i sintomi

    guarigione dei disturbi acuti e quindi inibizione dell'insorgenza di malattie croniche (persistenti)
  • non sussiste il pericolo di sovradosaggio
  • non provocano assuefazione né alterazione dei sensi (p.e. capacità di reazione, vista)
  • sono adatti per gli esseri umani e per gli animali

Come si presentano i medicinali omeopatici
La via di somministrazione per eccellenza dei medicinali omeopatici è la via sublinguale in quanto, grazie alla ricca vascolarizzazione, presenta notevole capacità di assorbimento. In caso di impossibilità ( ad esempio nel lattante ) lo si può somministrare diluito in acqua.


Le principali forme farmaceutiche sono:
- GRANULI -
Piccole sfere di saccarosio e lattosio presentate in tubi di circa 80 granuli, da assumere in numero da 3 a 5 per volta. Sono prescritti a tutte le diluizioni e rappresentano la forma farmaceutica più utilizzata
- GLOBULI -
Sferule di saccarosio e lattosio, circa 10 volte più piccole dei granuli. Un tubo-dose o mono-dose contiene 200 globuli e va assunto in un'unica somministrazione. E' la forma riservata alle diluizioni medie-alte (15-30-200 CH), prescritte non più di una volta al dì e per un periodo limitato
- GOCCE -
Preparate in veicolo alcoolico a 30°, in flaconi da 15-30-60 ml. Sono riservate alle basse diluizioni (TM-1DH-6DH). Assunte pure o diluite in acqua, 2-4 volte al dì alla dose media di 15-20 gocce per volta
Esistono inoltre FIALE, COMPRESSE, MACERATI GLICERICI, POMATE, CREME, GEL 

 

Come vanno assunti i medicinali omeopatici
Affinché i rimedi omeopatici abbiano l'effetto desiderato vanno rispettate alcune semplici regole

  • Sciogliere sotto la lingua granuli e globuli

  • Non toccare i granuli con le dita, utilizzando l'apposito tappo-contenitore per versarli direttamente sotto la lingua.

  • Non assumere menta (es. dentifricio), canfora, caffè, sostanze che possono interferire con l'assorbimento del medicinale

  • Assumere i medicinali lontano dai pasti, rispettando la posologia consigliata. Almeno mezz'ora prima o un'ora dopo il pasto.

  • Limitare l'uso di alcolici, tabacco